Chiuso il Sant’Ambrogio da un’ottima Costa

Si è concluso con il derby tra Costa d’Orlando Basket e Orlandina al “PalaBotteghelle” di Reggio Calabria il “Trofeo Sant’Ambrogio”, giunto alla sua 47esima edizione. un derby bello e intenso, giocato ad alto livello dall’Irritec Capo d’Orlando che, nonostante le assenze di Perez e Ferrarotto in cabina di regia, ha dato del filo da torcere ai biancazzurri, usciti vittoriosi per 72-80 grazie ad un avvio migliore.

La Costa, infatti, si è aggiudicata ben due quarti su quattro del derby, pareggiandone uno e perdendo il primo per 13-24. A tenere in partita i biancorossi sono le conclusioni dalla lunga distanza di Crusca. La Costa cresce con il passare dei minuti, imponendosi sia nel secondo che nel quarto periodo e dimostrando di poter competere ad alto livello con una squadra di categoria superiore. Alla fine la spuntano Johnson e compagni ma la truppa del presidente Giuffrè esce a testa altissima dal Trofeo, più carica che mai per l’esordio in campionato di sabato con Cecina.

Costa d’Orlando Basket-Orlandina Basket 72-80

Parziali: 13-24; 36-46; 56-66; 72-80.

Costa d’Orlando Basket: Ciccarello, Teghini 10, Di Coste 2, Bolletta 16, Crusca 19, Riccio 7, Spasojević 1, Avanzini 17. Coach: Condello.

Orlandina Basket: Laganà, Klansris 12, Ani 14, Neri 1, Johnson 18, Mobio 10, Querci 18, Triassi, Donda 7. Coach: Sodini.