La capolista vince al Pala Valenti. Finisce 60 a 81 per Caserta

Capo d’Orlando – Sembra impossibile eppure è successo. Non che la Decò Caserta rispettasse i pronostici vincendo al Pala Valenti, ma che ci siano voluto oltre 150 minuti per sapere come finisse la gara non era assolutamente preventivato. La doppia interruzione per lo spegnimento di alcuni fari all’interno del Pala Valenti non ha probabilmente condizionato l’esito finale della gara ma ha sicuramente spazientito il numero pubblico presente.

Vince Caserta per 60 a 81. La capolista mette da subito le cose in chiaro e realizza i primi cinque punti della gara. I padroni di casa sembrano intimoriti e faticano a trovare la via del canestro grazie soprattutto alla difesa di Caserta. La partita è caratterizzata principalmente, nelle sue prime fasi, da tante interruzioni con la Costa d’Orlando che le prova tutte per non lasciar sfuggire gli avversari che però, con il minimo sforzo riescono anche a portare il vantaggio sulla doppia cifra. Dopo la prima pausa Coach Condello riceve qualche segnale migliore dai suoi ragazzi che sembrano più decisi e incisivi sia in attacco che in difesa. Dopo aver profuso un importante sforzo per portarsi sul meno cinque la Costa subisce in pochi secondi due triple consecutive di Caserta che spezzano le gambe. A 3 minuti dall’intervallo lungo la gara viene interrotta a causa di problemi all’illuminazione del Pala Valenti, struttura ormai vetusta e poco adatta ad eventi del genere. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 32 a 47. Il terzo parziale è, per i primi cinque minuti, a favore dei padroni di casa che riescono a raggiungere anche il meno 5 sul 47 a 53. Caserta non vuole rischiare e stringe le maglie difensive riportando il proprio vantaggio in doppia cifra. Il terzo quarto si chiude 49 a 65. L’ultimo quarto è caratterizzato dall’ennesima sospensione, dopo un minuto di gioco,  per lo spegnimento di alcuni fari ma alla ripresa poco cambia e la costa perde in casa 60 a 81.

 

Tabellino

Irritec Costa d’Orlando – Decò Caserta 60-81 (16-24, 16-23, 17-18, 11-16)

Costa d’Orlando: Gambarota 15 (3/6, 1/5), Bartolozzi 14 (3/7, 2/4), De Angelis 8 (4/6, 0/1), Bolletta 6 (1/5, 0/1), Balic 5 (1/7, 1/2), Di Coste 4 (2/2), Fowler 4 (2/3, 0/5), Ferrarotto 2 (0/1), Spasojevic 2 (1/2), Triassi, Scafidi

Tiri liberi: 14 / 20 – Rimbalzi: 32 8 + 24 (Bartolozzi, Di Coste 8) – Assist: 13 (Balic 5)

Decò Caserta: Dip 14 (7/9), Petrucci 13 (2/3, 3/11), Hassan 12 (3/8, 2/5), Valentini 10 (4/6), Bottioni 8 (4/9), Ciribeni 8 (2/4, 0/1), Rinaldi 8 (1/1, 2/2), Sergio 6 (3/4, 0/3), Pasqualin 2, Galipò 0 (0/3, 0/1), Piazza 0, Barnaba 0

Tiri liberi: 8 / 8 – Rimbalzi: 39 10 + 29 (Valentini 8) – Assist: 17 (Petrucci 5)