Nota congiunta sulle decisioni FIP riguardo l’emergenza coronavirus

Con una nota di questa mattina inviata alla Lega Nazionale di Pallacanestro, nonché ad ulteriori Enti sportivi e, per conoscenza, al Governo Regionale e Nazionale, il Sindaco di Torrenova (Messina), dott. Salvatore Castrovinci, ha chiesto la sospensione delle gare dei campionati sportivi che si disputano sul territorio.

Il Sindaco pone in luce una serie di problemi relativamente alla scelta di consentire lo svolgimento delle gare a porte chiuse e derivanti dall’impossibilità non solo per gli stessi atleti, ma anche per le associazioni e le società sportive, di effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 affinché si rispettino le ulteriori misure di prevenzione valide per ogni cittadino, atleta o meno che sia. Il tutto, alla luce della considerazione che i campionati delle serie minori vengono svolti in piccoli centri ove gli atleti hanno frequenti contatti con i residenti e con gli esercizi commerciali del luogo.

Ai punti toccati dal primo cittadino del comune siciliano si aggiungono altre questioni, come ad esempio provare a capire cosa potrebbe succedere nel caso in cui uno o più atleti, membri dello staff tecnico o dirigenziale o semplici collaboratori venissero contagiati dal virus. Quale sarebbe il comportamento che la nostra Società dovrebbe adottare? La quarantena? Questo cosa comporterebbe a livello sanitario per il comprensorio? E a livello sportivo? Quali sono le misure che possono garantire ad un tesserato di restare in salute nonostante un lungo viaggio, passando per aeroporti, alberghi, semplici strade?

In questo momento ci sembra quantomeno improbabile riuscire a dare delle risposte certe a tutti. Lo sport è parte fondamentale della nostra vita, la salute è qualcosa di imprescindibile.

Per questo motivo la Costa d’Orlando Basket, insieme alla Cestistica Torrenovese, si unisce alla richiesta effettuata nella nota inviata dal dott. Castrovinci. affinché si possa garantire una maggiore tutela per addetti ai lavori, appassionati dello sport e cittadini tutti.